Medical Aesthetic Center Fotodinamica terapia

Terapia Fotodinamica

La terapia fotodinamica cutanea (PDT) si sta dimostrando una terapia molto efficace nel trattamento di tumori cutanei primitivi e secondari non-melanoma, in certe lesioni precancerose, acne , verruche volgari e piane, per il foto ringiovanimento e recentemente per l’epilazione progressiva.

 

La terapia fotodinamica utilizza una sostanza fotosensibilizzante e una sorgente luminosa allo scopo di indurre l’apoptosi selettiva delle cellule tumorali o comunque atipiche.

 

Sulla base della patologia da trattare le alternative al trattamento con PDT possono essere la chirurgia, l’uso dei chemioterapici, la radioterapia o la distruzione della lesione con la crioterapia, LASER-terapia, diatermocoagulazione e nel caso dell’acne l’utilizzo di retinoidi.

 

Queste metodiche sono considerate più invasive della PDT.

 

In conclusione la terapia fotodinamica presenta una serie di benefici:

■non è invasiva

■ben tollerata dai pazienti

■non necessita l’uso di anestetici

■il danno tissutale è selettivo

■assenza di tossicità sistemica

■può essere ripetuta senza che si verifichi alcuna perdita di efficacia

■può essere associata ad altra procedure terapeutiche

■consegue risultati estetici da buoni ad eccellenti

 

La terapia fotodinamica è inoltra indicata per pazienti:

■portatori di pacemaker

■che rifiutano l’intervento chirurgico nel caso di lesioni tumorali

■in terapia anticoagulante

■che presentino reazioni avverse agli anestetici

■con lesioni localizzate al volto o al collo ed in sedi esteticamente importanti

■con lesioni multiple

 

Svolgimento Terapia Fotodinamica

 

La sostanza sensibilizzante viene applicata in occlusiva per circa 1-3 ore sulla lesione cutanea da trattare (il tempo di applicazione è in relazione la danneggiamento dell’epidermide, alla profondità ed allo spessore della lesione stessa).

 

La cute sana circostante la lesione, essendo ricoperta da uno strato corneo normale, è impermeabile alla sostanza fotosensibilizzzante applicata.

 

Successivamente la lesione cutanea viene irradiata (la fotosensibilizzazione è limitata alla lesione da trattare).

 

Decorso Post Terapia Fotodinamica

 

Prima che il paziente sia dimesso vengono impartite le istruzioni per la medicazione da eseguirsi a domicilio.

 

Durante e/o dopo il trattamento alcuni pazienti possono presentare dolore, bruciore o prurito nelle aree irradiate, particolarmente nelle lesioni del volto.

 

Possono comunemente presentarsi croste nelle aree trattate che tuttavia scompaiono in pochi giorni.

 

Durata Terapia Fotodinamica

 

Il trattamento può essere ripetuto più volte, secondo il risultato ottenuto e il giudizio del dermatologo.